Fondazione Istituto Santa Caterina

Come Accedere

Procedure per poter accedere nella struttura

La richiesta per le prestazioni richieste va presentata all’Ufficio Accettazione dietro presentazione dell’impegnativa del medico di medicina generale o pediatra di libera scelta, o medico ospedaliero operante nella struttura pubblica su modulario del SSN (impegnativa), con l'autorizzazione dell'UVM di residenza del paziente.

Per i pazienti residenti al di fuori della Regione Abruzzo, la richiesta deve essere preventivamente autorizzata dalla A.S.L. di residenza della Regione di provenienza.

Per accedere alle prestazioni è, comunque necessario sottoporsi ad una visita da parte dell'equipe multidisciplinare della struttura.

Al momento della presa in carico, l’utente deve presentare una serie di documenti:

  1. fotocopia tessera sanitaria
  2. fotocopia documento d'identità
  3. fotocopia documento di invalidità (in caso di ricovero).

Egli, inoltre, compila e sottoscrive una serie di documenti quali:

  1. autocertificazione relativa alla residenza
  2. autocertificazione dello stato di famiglia

Deve firmare  il Regolamento, con modulo privacy.

Successivamente l'utente accede alle prestazioni nelle modalità, negli orari e nei giorni concordati direttamente con i diversi referenti nuclei.

Se si tratta di regime residenziale, all’atto del ricovero è consigliabile che il paziente sia munito di:

  • Eventuali esami ed accertamenti diagnostici già effettuati;
  • Documentazione clinica ritenuta utile (fotocopie di cartelle cliniche, ecc.);
  • Elenco dei farmaci assunti abitualmente;
  • Effetti personali per l’igiene (es. spazzolino da denti, dentifricio, saponetta, deodorante, pettine, shampoo ecc.) e per altre necessità (biancheria intima, pigiama, tuta, scarpe da ginnastica, asciugamani, fazzoletti ecc.);

È utile evitare di portare con sé o di tenere in camera valori (gioielli, ecc.) e grossi importi di denaro. Il centro declina ogni responsabilità in caso di furto e per lo smarrimento di oggetti personali (si intendono anche occhiali, protesi dentali, apparecchi acustici, ecc...) lasciati incustoditi durante il soggiorno.